Sondaggi d’opinione: attenzione ai 4 tipi di errore statistico
Apr10

Sondaggi d’opinione: attenzione ai 4 tipi di errore statistico

In questo articolo, discuto in termini semplici i 4 tipi di errori statistici che possono verificarsi, singolarmente o in combinazione, quando si conduce un sondaggio. Vi fornisco consigli pratici su come evitarli.

Leggi di più
Visualizzazione dei dati: 6 esempi errati analizzati
Apr08

Visualizzazione dei dati: 6 esempi errati analizzati

In questo articolo, analizzo 6 esempi di visualizzazioni di dati (DataViz) che presentano errori più o meno gravi.

Leggi di più
E se Bard (Google) fosse addestrato sui dati di Gmail?
Apr07

E se Bard (Google) fosse addestrato sui dati di Gmail?

Lo scandalo è potenzialmente enorme. Kate Crawford ha pubblicato su Twitter (vedi screenshot sotto) una risposta di Bard, l’agente conversazionale di Google che utilizza l’IA generativa, a una domanda apparentemente innocua: “Da dove vengono i dati di Bard?”. Anche se la risposta di Bard potrebbe essere un’allucinazione, è importante ricordare che Google ha dimostrato in passato la sua capacità di non rispettare le regole più elementari della privacy e della protezione dei dati personali. Non mi...

Leggi di più
I plugin di chatGPT: dirompenti per il futuro della tecnologia
Apr05

I plugin di chatGPT: dirompenti per il futuro della tecnologia

Expedia ha appena annunciato su Twitter il lancio di un plugin alimentato dall’intelligenza artificiale generativa di chatGPT. Allo stesso tempo, un “hacker” ha rivelato l’elenco “segreto” dei plugin disponibili su chatGPT. Contrariamente all’opinione comune, questo non metterà in discussione la ricerca su Google così come la conosciamo. Tuttavia, potrebbe cambiare l’intero ecosistema tecnologico. L’ecosistema dei plugin di chatGPT potrebbe tracciare il futuro dell’utilizzo dei modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM). Il pericolo per Google non viene dalla...

Leggi di più
ChatGPT: 4 fonti di rischio per l’inbound marketing
Mar23

ChatGPT: 4 fonti di rischio per l’inbound marketing

Le aziende che si affidano al SEO per trovare clienti potrebbero aver bisogno di aiuto per la generazione di lead. Dopo alcune settimane di utilizzo di ChatGPT e del nuovo Bing, ho analizzato i pericoli di questi agenti conversazionali per le aziende che utilizzano l’inbound marketing. Sulla base del contesto di ricerca, ho identificato 4 problemi che potrebbero avere un impatto negativo sugli utenti. Contactez notre agence pour vos projets d’inbound marketing Sommario L’opacità dei dati...

Leggi di più
ChatGPT e Bing non sostituiranno Google. Ecco perché.
Mar07

ChatGPT e Bing non sostituiranno Google. Ecco perché.

Secondo Microsoft, il 50% delle ricerche online potrebbe essere effettuato tramite un agente conversazionale (Chat BOT) basato sull’IA generativa. Ma cosa succede se gli utenti di Internet non sono interessati a questa proposta di valore? Tutto dipende dalla disponibilità degli utenti di Internet a cambiare il modo in cui cercano informazioni online. Ma l’esperienza utente proposta da Google è radicata in noi da quasi 20 anni. Mi chiedo quindi se gli utenti di Internet cambieranno le...

Leggi di più
ChatGPT: 1000 testi analizzati e fino al 75,3% di somiglianza
Feb16

ChatGPT: 1000 testi analizzati e fino al 75,3% di somiglianza

Le risposte generate da ChatGPT sono uniche? O stiamo sopravvalutando la sua capacità di produrre testi diversi? Questa è la domanda che mi sono posto dopo aver analizzato 1000 testi prodotti da ChatGPT. Ho confrontato la somiglianza tra 1.000.000 di coppie di testi generati da questa intelligenza artificiale per rispondere a questa domanda. I risultati sono sorprendenti e sfidano la promessa di OpenAI. In questo articolo scopriremo i risultati della nostra analisi e l’impatto futuro che...

Leggi di più
6 algoritmi che hanno innescato disastri
Ott12

6 algoritmi che hanno innescato disastri

Gli algoritmi sono sempre più utilizzati per essere di supporto agli esseri umani nelle loro decisioni. Un algoritmo mal programmato, o esseri umani privi di capacità di pensiero critico, sono cause ricorrenti di errori algoritmici. Questi errori a volte scatenano la rabbia degli utenti o li incitano a hackerarli. Questo articolo analizza 6 errori algoritmici che hanno avuto conseguenze dannose sull’uomo. Il 4° esempio è particolarmente grave perché ha colpito migliaia di persone e causato danni...

Leggi di più
Patek Philippe Nautilus: come sono cambiati i prezzi in 4 anni?
Giu15

Patek Philippe Nautilus: come sono cambiati i prezzi in 4 anni?

Quanto costa un Patek Philippe Nautilus? Come evolveranno i prezzi di Nautilus? Rispondere a queste domande, per quanto rilevanti, è diventato estremamente difficile in seguito alla bolla formatasi nel mercato degli orologi da uomo di lusso. Alcuni modelli hanno visto esplodere i loro prezzi. Il Nautilus di Patek Philippe è uno di questi. Questo articolo analizza la cronologia dei prezzi di 31 modelli Patek Philippe Nautilus. Riveliamo i modelli che hanno acquisito un valore assoluto, gli...

Leggi di più
L’algoritmo di LinkedIn è cambiato di nuovo nel 2022: quale impatto
Mag17

L’algoritmo di LinkedIn è cambiato di nuovo nel 2022: quale impatto

L’algoritmo di LinkedIn ha subito alcune modifiche piuttosto significative nel maggio 2022. LinkedIn introduce vincoli nel suo algoritmo e tiene conto di variabili più esplicite. Ciò ha avuto un impatto sostanziale sulla visibilità dei post. Sebbene il funzionamento di base dell’algoritmo di LinkedIn non sia cambiato, analizziamo questi annunci per te. Gli obiettivi dei cambi degli algoritmi di LinkedIn Le regole per mettere in evidenza i post non sono cambiate. Il coinvolgimento è ancora il criterio...

Leggi di più
57 statistiche Linkedin inedite
Apr15

57 statistiche Linkedin inedite

Le statistiche di LinkedIn che trovi su Internet non variano molto: il numero di utenti, la distribuzione geografica, l’età… In questo articolo proponiamo 57 nuove statistiche di LinkedIn. Non sono pubblicati semplicemente perché sono calcolati da un set di dati che deteniamo solo noi. Questo è lo stesso set di dati che ci ha permesso di svelare alcuni dei misteri dell’algoritmo di LinkedIn (basato sul tempo di permanenza dal 2020) ed evidenziare i 3 fattori che...

Leggi di più
Uomini – Donne: la battaglia per l’influenza non è uguale su LinkedIn
Apr04

Uomini – Donne: la battaglia per l’influenza non è uguale su LinkedIn

In una prima analisi, ho mostrato che la maggior parte delle influencer femminili su LinkedIn erano giovani (18-30). L’età potrebbe essere un fattore nella viralità dei post di LinkedIn? A dire il vero, dovevo verificare se le mie prime conclusioni valessero anche per gli uomini. Se hai solo 30 secondi La metà delle donne influencer di LinkedIn ha meno di 30 anni. È il doppio delle loro controparti maschili In tutte le lingue, uomini e donne...

Leggi di più
Su LinkedIn, per creare un Buzz, è meglio essere una giovane donna…
Mar14

Su LinkedIn, per creare un Buzz, è meglio essere una giovane donna…

L’analisi di 1118 post virali su LinkedIn mostra il dominio delle donne in termini di reazioni (mi piace e commenti). Tra questi influencer c’è anche un’apparente dominazione (quasi il 50%) delle donne di età compresa tra i 18 ei 30 anni. Questa dominazione si esercita in termini di numero di profili in questa fascia di età e numero di reazioni registrate. Sebbene gli uomini siano più numerosi, registrano in media meno reazioni. Lenna Jouot domina la...

Leggi di più
CBD online: Francese e inglese, tutti dipendenti! [Ricerca SEO]
Feb07

CBD online: Francese e inglese, tutti dipendenti! [Ricerca SEO]

La ricerca SEO sulle ricerche online relative al CBD mostra che 2 paesi condividono il primo posto. Francia e Regno Unito hanno il maggior numero di ricerche pro capite. La ricerca SEO che abbiamo realizzato in 31 paesi mostra differenze significative anche nelle parole chiave utilizzate. Seguici nel bellissimo mondo del CBD online; potrebbe sorprenderti! Sommario Introduzione Metodologia Quali sono le parole chiave relative al CBD più ricercate per paese? Rapporto volume/difficoltà: classifica dei paesi europei...

Leggi di più
ETL: confronto, criteri di selezione, consulenza [guida 2022]
Gen26

ETL: confronto, criteri di selezione, consulenza [guida 2022]

ETL: Estrai (Extract) – Trasforma (Transform)- Carica (Load). Queste 3 parole da sole riassumono le funzionalità che le soluzioni software appartenenti a questa famiglia devono assolvere. QUINDI, uno strumento ETL è un software che semplifica la preparazione dei dati, in locale o sul cloud. Quest’ultimo si concentra sulla realizzazione di 3 tipi di operazioni sui dati: (1) estrarli da file di diversa natura; (2) trasformarli e arricchirli per prepararli allo sfruttamento; (3) ricaricarli in un altro...

Leggi di più
Valutazioni di Netflix: concorrenza spietata per i film e le serie più popolari
Dic13

Valutazioni di Netflix: concorrenza spietata per i film e le serie più popolari

Netflix ora pubblica le sue valutazioni settimanali sotto forma di una TOP 10 del numero di ore guardate in tutto il mondo. Sebbene Netflix pubblichi solo il numero totale di ore guardate, questo dato è comunque ricco di informazioni per chi vuole capire come si evolvono le valutazioni dei migliori film e serie Netflix. In questo articolo analizziamo i dati dei film e delle serie Netflix più popolari distinguendo 4 categorie: film in inglese film in...

Leggi di più
Parlare con i morti, il futuro dell’intelligenza artificiale?
Dic01

Parlare con i morti, il futuro dell’intelligenza artificiale?

I deadbot sono una nuova applicazione dell’intelligenza artificiale. Personalmente, mi spaventa. I deadbot sono chatbot che consentono di conversare con persone morte imitando le loro risposte. Il loro sviluppo fa parte di un contesto più globale di virtualizzazione delle relazioni e sfocatura dei confini tra il mondo fisico e quello digitale. Joshua Barbeau ha parlato con la sua ragazza, morta 8 anni fa Nell’agosto 2021, il San Francisco Chronicles ha pubblicato la storia di Joshua Barbeau,...

Leggi di più
Perdoniamo gli errori commessi dagli algoritmi più facilmente rispetto a quelli commessi dagli umani
Nov26

Perdoniamo gli errori commessi dagli algoritmi più facilmente rispetto a quelli commessi dagli umani

Gli algoritmi hanno preso il sopravvento. Hanno il compito di prendere sempre più decisioni. Decisioni sempre più complesse influenzano tutti gli aspetti della nostra vita. Ma gli algoritmi non sono perfetti. Fanno anche errori. Quindi sorge una domanda: perdoniamo gli algoritmi più facilmente degli esseri umani per lo stesso errore? La ricerca del 2021 getta nuova luce su questa domanda e fornisce approfondimenti essenziali sulle caratteristiche ideali di algoritmi e chatbot. Se avete solo 30 secondi...

Leggi di più
Cloud Act e GDPR: possiamo ospitare i nostri dati nel Cloud?
Nov17

Cloud Act e GDPR: possiamo ospitare i nostri dati nel Cloud?

Il vostro utilizzo dei servizi cloud vi porta a violare il GDPR? Potete archiviare i dati su AWS, Azure, … e continuare a rispettare il GDPR? L’American Cloud Act semina dubbi e crea un’incertezza giuridica di cui abbiamo discusso con me. Jérôme Tassi, avvocato del Foro di Parigi. Introduzione Il punto di partenza di questo articolo (e del video di accompagnamento) è un pensiero portatomi da un amico imprenditore. Era preoccupato che i dati della sua...

Leggi di più
Il panda è l’emoji con più reazioni su Linkedin
Giu28

Il panda è l’emoji con più reazioni su Linkedin

Un’analisi di 2,9 milioni di emoji su LinkedIn fornisce un’informazione sorprendente: l’emoji ? è quella che suscita il maggior numero di reazioni. Questo studio ci offre l’opportunità di esaminare criticamente i dati e comprendere l’origine di un fenomeno contaminante di LinkedIn. Seguitemi per un entusiasmante esercizio di data mining. Per saperne di più sui fattori che hanno un effetto sulla viralità diLinkedIn, vi invito a leggere qui la mia analisi completa e ad inviarmi una richiesta...

Leggi di più
Le emoji più utilizzate su LinkedIn [analisi e statistiche]
Giu21

Le emoji più utilizzate su LinkedIn [analisi e statistiche]

Quali sono le emoji più utilizzate su LinkedIn? Le emoji più utilizzate su LinkedIn variano in base alla lingua e al paese? In questa analisi, scoprirete statistiche esclusive sull’uso delle emoji su LinkedIn. Se siete degli appassionati di statistiche LinkedIn, non perdetevi i miei altri post sull’argomento: statistiche hashtag, i 3 fattori che spiegano il 55% della viralità di un post LinkedIn e i sentimenti espressi nei post LinkedIn. Sommario Introduzione Metodologia Le emoji più utilizzate...

Leggi di più
Quali sono gli hashtag più popolari su LinkedIn?
Giu16

Quali sono gli hashtag più popolari su LinkedIn?

Gli hashtag su LinkedIn sono probabilmente uno degli argomenti più popolari su questo social network. Quindi, naturalmente, ci sono ipotesi su come l’algoritmo di LinkedIn utilizza gli hashtag. Tuttavia, ho mostrato statisticamente qui che gli hashtag non hanno un impatto significativo sulla viralità dei post. Ad ogni modo, l’insieme dei dati che ho a mia disposizione (4,6 milioni di post) fornisce una straordinaria panoramica degli hashtag più utilizzati a livello globale e delle differenze che esistono...

Leggi di più
LinkedIn: i sentimenti espressi e il loro effetto sulla viralità
Giu14

LinkedIn: i sentimenti espressi e il loro effetto sulla viralità

Tutti sono d’accordo che il contenuto dei post sul LinkedIn è decisivo perché essi diventino virali. Oggi non risponderò alla domanda “di che cosa bisogna parlare sul LinkedIn” ma piuttosto “come bisogna parlare“. Ho utilizzato un corpus di 4 milioni di post sul LinkedIn per misurare i sentimenti espressi e per analizzare la correlazione con la loro viralità. Quest’analisi è successiva a quella che ho già pubblicato qui su un campione di 4,6 milioni di post...

Leggi di più
Tutorial su Tableau: un diagramma radiale e un grafico a torta
Giu09

Tutorial su Tableau: un diagramma radiale e un grafico a torta

Come fare un diagramma radiale con Tableau? Come integrare un grafico a torta? In questo articolo, vi guiderò passo dopo passo nella realizzazione di questa visualizzazione dei dati. Introduzione Per la mia successiva ricerca sulla raccolta fondi in Europa, ho voluto testare una visualizzazione di dati sotto forma di diagramma radiale. Per ottenere un risultato ancora più emozionante, ho integrato al suo centro un grafico a torta interattivo. Questo tutorial di Tableau è composto da 2...

Leggi di più
Le 11 sfide per la preparazione e il trattamento dei dati
Giu07

Le 11 sfide per la preparazione e il trattamento dei dati

Gli eventi del 2020 hanno accelerato il passaggio al telelavoro e alle relazioni digitali. Grazie alla digitalizzazione, è in corso anche un’altra trasformazione: la analytics transformation. Per affrontare questa rivoluzione dei dati, credo che le imprese non abbiano necessariamente gli strumenti giusti per preparare e analizzare i dati (preparazione dei dati o data wrangling). In questo articolo, ho voluto risaltare il ruolo di questi strumenti nel funzionamento del business. In particolare, penso che possano contribuire ad...

Leggi di più
Preparazione dei dati: come ridurre dell’85% il tempo di elaborazione
Giu02

Preparazione dei dati: come ridurre dell’85% il tempo di elaborazione

In un articolo precedente, ho utilizzato un benchmark di 4 soluzioni ETL per elaborare un file di un miliardo di linee. Oggi provo l’effetto del SSD e formati di file proprietari sulla velocità di elaborazione di Alteryx, Tableau Prep, Talend e Anatella. I risultati sono piuttosto inaspettati. Introduzione e revisione Nella mia precedente analisi, ho confrontato la velocità di elaborazione di 4 soluzioni di preparazione dei dati: Alteryx, Talend, Tableau Prep e Anatella. La pubblicazione sui...

Leggi di più
I 3 fattori che determinano il 55% del successo dei vostri post su LinkedIn
Mag31

I 3 fattori che determinano il 55% del successo dei vostri post su LinkedIn

Capire come funziona l’algoritmo di LinkedIn è necessario per rimanere visibili su questo social network. Questo articolo rivela i risultati di un‘analisi che ho realizzato utilizzando 4,599 milioni di post su LinkedIn in 193 paesi. I risultati sono sorprendenti e sfidano molte idee preconcette. Sono solo 3 i fattori che giocano un ruolo nella visibilità dei post su LinkedIn. Questo articolo include anche i risultati delle ricerche che ho già pubblicato sull’effetto degli hashtag, l’influenza del...

Leggi di più
LinkedIn: statistiche di coinvolgimento per paese e lingua
Mag26

LinkedIn: statistiche di coinvolgimento per paese e lingua

Come varia il coinvolgimento su LinkedIn in base alla lingua e al paese? A livello globale, il 71,06% dei post di LinkedIn non ricevono commenti e il 24,39% non ricevono like. Grazie all’analisi di 4,599 milioni di post di LinkedIn abbiamo una visione oggettiva delle differenze essenziali che esistono. I dati provengono da un dataset messo a disposizione da Linkalyze. La preparazione dei dati è stata realizzata con Anatella (Timi) e la visualizzazione con Tableau. Se...

Leggi di più
LinkedIn: il sorprendente effetto delle emoji sulla viralità dei post
Mag25

LinkedIn: il sorprendente effetto delle emoji sulla viralità dei post

Dovreste utilizzare le emoji nei vostri post su LinkedIn, e se sì, quante? Nell’articolo di oggi, rivelerò i risultati di una ricerca che ho condotto su 4,599 milioni di post su LinkedIn. Questa ricerca segue quelle che ho già pubblicato sull’impatto degli hashtag e sul conteggio delle parole. Se volete essere tra i primi a ricevere i miei risultati, iscrivetevi alla mia newsletter (non dimenticate di cliccare sul link di conferma che vi viene inviato tramite email)....

Leggi di più
224 parole, il numero magico per aumentare l’impatto dei vostri post su LinkedIn
Mag19

224 parole, il numero magico per aumentare l’impatto dei vostri post su LinkedIn

Uno dei fattori che determina il successo di un post su LinkedIn è senza dubbio il numero di parole, insieme agli hashtag. Ho realizzato un’analisi su quasi 5 milioni di post in 100 paesi che mostra una correlazione lineare tra il numero di parole di un post su LinkedIn e il numero di like/commenti ricevuti. I post che contengono tra le 224 e le 227 parole hanno 6 volte più probabilità di ottenere più di 100...

Leggi di più
Quanti hashtag dovreste inserire nei vostri post su LinkedIn? [Ricerca]
Mag17

Quanti hashtag dovreste inserire nei vostri post su LinkedIn? [Ricerca]

Quanti hashtag dovreste inserire nei vostri post su LinkedIn per aumentarne la visibilità? A proposito, è corretto mettere gli hashtag e come reagisce l’algoritmo di LinkedIn? Ho analizzato 4,988 milioni di post di LinkedIn in oltre 100 paesi, e vi risponderò a queste domande in questo articolo. Per ricevere altri risultati esclusivi via e-mail, iscrivetevi alla mia newsletter e seguitemi su LinkedIn. Email address  * Subscribe By signing up, you agree to our Terms of use...

Leggi di più
Data mining: Definizioni, 5 strumenti gratuiti e tecniche
Mag10

Data mining: Definizioni, 5 strumenti gratuiti e tecniche

Dopo aver effettuato il processo di raccolta e preparazione, è necessario realizzare l’analisi dei dati per capire il significato di un insieme di dati. Guardare una pagina di dati non contribuisce molto alla costruzione di modelli di comportamento dei clienti, quindi è necessario ricorrere ad un modo intelligente (data mining) per setacciare le informazioni. Utilizzando approcci e algoritmi basati sulla statistica, possiamo iniziare l’estrazione dei dati. Email address  * Subscribe By signing up, you agree to...

Leggi di più
L’Intelligenza Artificiale arricchisce l’esperienza dei visitatori della mostra Alechinsky
Apr30

L’Intelligenza Artificiale arricchisce l’esperienza dei visitatori della mostra Alechinsky

In un momento in cui la crisi provocata dal Covid ha un forte impatto sulla cultura, la fedeltà dei visitatori è più importante che mai. Avevo proposto diversi modi per migliorare l’esperienza del visitatore nei musei, e oggi suggerisco un’iniziativa del Royal Museums of Fine Arts di Bruxelles (il museo reale delle belle arti). È stata appena inaugurata una mostra dedicata all’artista belga Pierre Alechinsky, la quale offre una panoramica molto bella della sua pletorica produzione....

Leggi di più
Il posto della disputa sui dati nel ciclo del valore dei dati
Apr19

Il posto della disputa sui dati nel ciclo del valore dei dati

Nel mondo dei dati, il Data Wrangling è un po’ una parola d’ordine ultimamente. Vi abbiamo già fornito una panoramica generale qui. Nell’articolo di oggi, lo spieghiamo in modo più dettagliato e posizioniamo il Data Wrangling all’interno del ciclo del valore dei dati. Sommario Promemoria sul Data Wrangling Step 1: acquisizione dei dati Step 2: archiviazione dei dati Step 3: utilizzo dei dati Email address  * Subscribe By signing up, you agree to our Terms of...

Leggi di più
Excel domina il mondo aziendale… e questo non cambierà
Apr16

Excel domina il mondo aziendale… e questo non cambierà

Pochi marchi hanno un tasso di penetrazione del 100%. Microsoft è uno di questi. Ancora più potente, uno dei suoi prodotti, Microsoft Excel, è utilizzato dal 99,99% delle aziende in tutto il mondo. Microsoft Excel è ovunque. Ne avete già abbastanza? Beh, dovrete abituarvi perché non cambierà. Ma mentre Excel ha qualità innegabili, dobbiamo anche mettere in dubbio la sua efficienza nell’esecuzione di determinati processi. Ed è probabilmente qui che c’è il problema. In un videocast...

Leggi di più
Spiegazione del Data Etichs Framework del Regno Unito
Apr02

Spiegazione del Data Etichs Framework del Regno Unito

Pubblicato per la prima volta nel giugno 2018, il Data Ethics Framework del governo è un altro modo per proteggere le nostre informazioni sensibili in un mondo basato sui dati. Il framework è stato poi aggiornato nel settembre 2020 per essere più esteso e per creare maggiore consapevolezza di queste linee guida. Eppure, nonostante ciò, molti non sono ancora consapevoli di cosa sia effettivamente questo framework e a quale scopo serva. Ecco perché abbiamo creato questa...

Leggi di più