Earn money by answering our surveys

Register now!

Come crescere del 30% all’anno per 20 anni: Translated l’ha fatto

Earn up to 50€ by participating in one of our paid market research.

Register now!

Come ottenere una crescita del 30% ogni anno e ripetere questa impresa per 20 anni? Questa è la sfida vinta con successo da Translated, azienda gestita da Isabelle Andrieu e suo marito. Cercando l’efficienza a tutti i livelli aziendali, Isabelle Andrieu e suo marito hanno trasformato Translated in un gigante della traduzione. L’azienda fornisce i propri servizi a tutti i tipi di clienti: dai gruppi più influenti (Google, Airbnb) ai privati e alle piccole e medie imprese.

Isabelle Andrieu ripercorre i passi che hanno segnato l’evoluzione di Translated e le sue ricette per stare al passo con l’ipercrescita. In particolare, Translated ha raccolto fondi nel 2021, una performance tanto più notevole dato che la raccolta fondi nelle aziende guidate da donne è rara (8,1% nella nostra ricerca).

Sommaire


L’idea di marketing da mantenere assolutamente

Le prospettive sono impazienti. Quando si tratta di servizi, è necessario offrire loro soluzioni che gli facciano sapere immediatamente quanto dovranno pagare. Il modulo online di Translated per calcolare direttamente il prezzo della traduzione è il primo passo verso il successo.

Come abbiamo già spiegato in questo articolo, la velocità è una delle chiavi del successo nel B2B. Si deve mostrare la propria reattività ai potenziali clienti per vincere affari. Per raggiungere questo obiettivo, automatizzare il più possibile il processo di determinazione dei prezzi è fondamentale.


icône expérience entrepreneuriale et chiffres-clés

Capitolo 1: Translated in 1 cifra chiave

7.

Translated ha investito in Ville, in cui i dipendenti si trovano nel Campus Pi di Roma. Translated possiede 6 ville a Roma e una 7a in Toscana. È in quest’ultimo che si tengono seminari di strategia “fuori sede”. I dipendenti possono anche godersi la villa in Toscana con amici e familiari. A tale scopo vengono consegnati dei gettoni che possono utilizzare per prenotare la villa.

Come sentirete in questo podcast, Isabelle Andrieu è molto attenta al benessere dei suoi dipendenti. Sono veramente coccolati, a dimostrazione che il capitale umano è forse la cosa più preziosa in un’azienda.

Ciò che caratterizza Translated è l’uso dell’intelligenza artificiale applicata al mondo della traduzione. Abbiamo reintrodotto la tecnologia in un piccolo mondo arcaico.


genèse de l'idée entrepreneuriale

Capitolo 2: la genesi dell’idea di business

L’idea alla base di Translated è nata per necessità: la necessità di trovare un lavoro che fornisse un reddito a Isabelle e suo marito, Marco.

Isabelle e Marco si sono conosciuti durante il loro Erasmus a Grenoble (Francia), studiando ciascuno nel proprio campo: fisica e informatica per Marco, lingue per Isabelle.

Abbiamo avuto l’intuizione di fare un’attività di traduzione perché era qualcosa che ci ha unito molto.

Quando Isabelle si è trovata in Italia, la necessità di guadagnare denaro ha portato la coppia a fare un inventario delle proprie capacità per trovare un progetto. Nasce così negli anni ’90 l’idea di una piattaforma di traduzione online. Internet era ancora agli inizi e, naturalmente, le cose non sono andate esattamente secondo i piani.

Doveva essere facile. L’idea fin da subito è stata quella di creare qualcosa di facile e rispondere subito a una domanda: quanto mi costerà?


validation de l'idée entrepreneuriale

Capitolo 3: conferma dell’idea imprenditoriale

L’idea è stata confermata entrando nel mercato senza alcuna ricerca preventiva.
La caratteristica del mercato era la necessità di rispondere in modo efficiente alla domanda del mercato. Quindi, la visione era quella di dare immediatamente al potenziale cliente un prezzo e un periodo di tempo.

ll’inizio non funzionava affatto. Il mercato italiano non era pronto. Era l’inizio di Internet.

Il mercato della traduzione andava oltre i confini geografici dell’Italia e richiedeva un approccio globale. Così, Isabelle e suo marito hanno deciso di trovare modi per indirizzare il traffico verso il loro sito web.


démarrage de la startup

Capitolo 4: inizio

Dopo un inizio difficile, Isabelle e Marco hanno deciso di farsi conoscere su Internet e sui social network. Lo hanno fatto attraverso la creazione di pagine di interesse pubblico.

Siamo diventati molto bravi a comprendere gli algoritmi di Google. Siamo riusciti a raggiungere la prima posizione proponendo pagine di interesse generale.

Inbound marketing e SEO sono i 2 fattori di successo

Isabelle Andrieu spiega come la strategia di inbound marketing fosse basata su pagine di interesse generale all’inizio dell’avventura di Translated. Translated ha inserito banner pubblicitari su queste pagine per attirare potenziali clienti e traduttori.

Il traffico generato ha attirato l’attenzione di una società statunitense che ha acquistato lo spazio pubblicitario. Questa infusione di denaro ha dato a Translated un nuovo inizio.

Maggiore visibilità = più domanda e più offerta

Questa alta visibilità ha avuto due effetti positivi. Da un lato permetteva a Translated di ricevere molti curricula di traduttori, fondamentale per costruire una rete in grado di assorbire la domanda. D’altra parte, ha aumentato la domanda e ha avviato un circolo virtuoso.


phase de décollage de l'entreprise

Capitolo 5: decollo

La crescita organica di Translated lascerà molti sogni a molti: 30% all’anno! Questa performance è il risultato di una frenetica ricerca di efficienza a tutti i livelli dell’azienda.

Nel 2003 Translated è decollato. L’azienda italiana ha firmato un contratto con Google per la traduzione di annunci pubblicitari in 63 lingue. Questa è stata una grande opportunità che ha portato altri, tra cui Microsoft e, più recentemente, Airbnb (2021).

“Negli ultimi 20 anni siamo cresciuti a un tasso del 30% all’anno.

Isabelle Andrieu, Translated

Nel podcast, Isabelle spiega che l’aumento della domanda ha spinto Translated a cercare nuovi modi tecnologici per servire i propri clienti in modo migliore e più veloce. Marco è stato il visionario del team, trovando soluzioni per selezionare i CV dei traduttori e abbinare i traduttori a un particolare progetto.

Un’idea semplice ha anche guidato la ricerca dell’efficienza: evitare di tradurre due volte la stessa frase. È in questo contesto che è stato lanciato il progetto My Memory. Si tratta di un archivio di traduzioni umane. Questa base di conoscenze consente di utilizzare traduzioni già eseguite e di concentrarsi solo su ciò che è nuovo.


le futur de la startup

Capitolo 6: il futuro

Dopo 20 anni di successi e una raccolta fondi nel 2021, Isabelle ci racconta i suoi obiettivi per il futuro.

L’innovazione continuerà ad essere un focus significativo, sviluppando tecnologie per il doppiaggio cinematografico.

In generale, Translated vuole fornire soluzioni per semplificare le traduzioni semiautomatiche e risolvere meglio i problemi legati alla barriera linguistica.


Un podcast per aiutarti a sviluppare la tua start-up

Il podcast “Imprenditorialità e marketing” ripercorre le diverse fasi della vita di una promettente start-up. Identificando gli elementi chiave del successo in ogni fase dello sviluppo della start-up, ti aiutiamo a trovare soluzioni per la tua azienda.

Il podcast è diviso in capitoli da 4 a 6 minuti. Ogni capitolo è dedicato a un tema specifico oa una fase di sviluppo. Puoi ascoltare l’intero podcast oppure scegliere di ascoltarne solo una parte selezionando direttamente quello che ti interessa di più. Potete trovare anche la versione video dell’intervista sul nostro canale YouTube.

Immagini di illustrazione: shutterstock

Author: Pierre-Nicolas Schwab

Pierre-Nicolas ha un dottorato in marketing e dirige l'agenzia di ricerche di mercato IntoTheMinds. I suoi principali campi di interesse sono BigData, e-commerce, commercio locale, HoReCa e logistica. È anche un ricercatore di marketing all'Université Libre de Bruxelles e serve come coach e formatore per diverse organizzazioni e istituzioni pubbliche. Può essere contattato via email, Linkedin o per telefono (+32 486 42 79 42)

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *