21 Gennaio 2022 1016 parole, 5 lettura minima

Editions En Cavale: l’editore di giochi per bambini [Podcast]

Di Pierre-Nicolas Schwab Dottorato di ricerca in marketing, direttore di IntoTheMinds
 En Cavale è una start-up dell’area di Lione che ha sviluppato un concetto innovativo di giochi per bambini. A differenza dei giochi per computer, l’ambizione di En Cavale è quella di togliere dallo schermo i nostri piccoli e farli […]

En Cavale è una start-up dell’area di Lione che ha sviluppato un concetto innovativo di giochi per bambini. A differenza dei giochi per computer, l’ambizione di En Cavale è quella di togliere dallo schermo i nostri piccoli e farli vivere avventure… per posta. Quando il ritmo della vita nella nostra società sta accelerando, i giochi di En Cavale sostengono il lungo termine. Si tratta, quindi, di una start-up “Low Tech” i cui risultati, in appena 3 anni, dimostrano che non è necessario essere necessariamente nell’IT per avere successo. Buone idee, esecuzione impeccabile e volontà di ferro sono gli elementi che Astrid Faure propone in questo podcast per spiegare il suo successo.

Sommario


L’idea di marketing da mantenere assolutamente

Non è facile parlare di Éditions En Cavale senza parlare di differenziazione. Infatti, questo prodotto unico e dal concept innovativo ha permesso di proporre una soluzione ad un mercato di nicchia. Una proposta di valore unica consente all’azienda di essere l’unico attore in questa nicchia di mercato.


icône expérience entrepreneuriale et chiffres-clés

Capitolo 1: En Cavale in 1 cifra chiave

1 milione di euro. Questo è il fatturato che En Cavale Edizioni ha raggiunto in soli 3 anni. Questa cifra è tanto più notevole in quanto l’editoria non è necessariamente il settore più promettente nell’era della digitalizzazione.

Ci sono molte ragioni per questo successo (ne parliamo nel podcast). Tuttavia, è essenziale sottolineare il carattere differenziante dell’azienda. Le inchieste di En Cavale, che mettono i bambini nei panni di un investigatore, vengono infatti spedite… per posta.

Quando il bambino è l’eroe della storia, lo fa sognare, ma conserva anche molto meglio ciò che impara

Il principio potrebbe ricordare i “Libri sei l’eroe“, una serie popolare negli anni ’80.


genèse de l'idée entrepreneuriale

Capitolo 2: la genesi dell’idea di business

Sapevamo che ce n’era bisogno, quindi istintivamente abbiamo preso la nostra decisione

Come spiega Astrid, la genesi dell’idea di business ha preso forma grazie alla ricerca, alla consapevolezza e alla ferma convinzione della Nasa.

La ricerca della Nasa realizzata nel 2016 ha mostrato che il 98% dei bambini di 5 anni sono geni creativi e che una volta raggiunta l’età adulta, questa percentuale scende al 2%. Quindi è stata una ricerca che ha avuto un senso per Astrid e la sua collega Margaux ed è stata sufficiente per convincerli ad affrontare la creatività dei bambini.

Hanno scoperto che l’eccessiva connessione dei bambini agli schermi era un fatto provato. Pertanto, volevano trovare un’alternativa agli schermi attraverso il loro gioco.

Alla fine, avevano l’immensa convinzione che i giochi fossero un potente veicolo per l’apprendimento e la scoperta, così hanno sviluppato la loro idea imprenditoriale.


validation de l'idée entrepreneuriale

Capitolo 3: conferma dell’idea imprenditoriale

Astrid e la sua collega Margaux hanno utilizzato eccellenti tecniche di ricerca di mercato per confermare la loro idea imprenditoriale. Citeremo qui 2 processi particolarmente efficienti:

Siamo particolarmente affezionati a questo approccio perché ci permette di confrontarci direttamente con le esigenze dei futuri clienti. Questo approccio molto pragmatico rivelerà rapidamente i punti deboli del vostro progetto e i punti di miglioramento.


démarrage de la startup

Capitolo 4: inizio

Determinata dall’idea di scrivere inchieste per posta, Astrid ha scelto di testare il suo prodotto come servizio. Ha così iniziato ad animare cacce al tesoro illustrate e a tema nella vita reale, precedentemente denominate “Histoire en cavale”.

Astrid è stata poi selezionata da Ticket for Change, associazione che ha cambiato la fase del suo progetto. In questo preciso momento, ha incrociato Margaux e Bruno, un evento che descrive come “amore professionale a prima vista”. Questo incontro ha dato vita a Editions En Cavale.


phase de décollage de l'entreprise

Capitolo 5: decollo

Astrid realizza i primi saldi nei mercatini di Natale. Descrive questa esperienza come “preziosa” perché le ha permesso di raccogliere feedback nella vita reale, direttamente dalle famiglie. È un processo di ricerca davvero qualitativo.

Grazie a questo contatto diretto, Éditions En Cavale à l’heure ha acquisito consapevolezza nel mondo reale. A quel tempo, il traffico sul sito web era ancora basso, quindi questa consapevolezza è stata molto gradita. Astrid spiega che le vendite nel mondo reale erano essenziali per l’inizio del suo progetto.

Il Covid è stata una fase positiva per Éditions En Cavale. I bambini hanno dovuto essere tenuti occupati durante il lockdown. La natura misteriosa e sconnessa del prodotto è stata determinante nella scelta.

Oggi En Cavale favorisce una crescita ragionata. Astrid sottolinea l’importanza della definizione delle priorità. Per il momento la priorità è data al prodotto. Particolare attenzione è riservata all’estetica e alla qualità delle avventure.

En Cavale si posiziona come un attore puro in termini di strategia digitale. Infatti, anche se l’azienda propone giochi via mail per bambini, è in linea con i tempi essendo un player di e-commerce.

Astrid punta anche sull’importanza del passaparola, motivo per cui ha deciso di collaborare con gli addetti stampa.


le futur de la startup

Capitolo 6: il futuro

Astrid ha molte idee e lo sviluppo di En Cavale potrebbe riservare delle sorprese!

L’obiettivo aziendale è diventare il riferimento in fatto di giochi investigativi, non solo per bambini ma anche per adulti.

Astrid prevede di supportare la crescita attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti, il reclutamento e l’acquisizione di clienti. Astrid cerca investitori per raccogliere 1 milione di euro per realizzare questi obiettivi.

Verso la conquista dell’Europa? Questa è l’opzione che En Cavale potrebbe prendere in considerazione, soprattutto quando sappiamo che le esportazioni in Belgio e Svizzera rappresentano fino ad oggi il 5% del fatturato. Il modello di business è perfettamente trasponibile e non c’è motivo per cui i bambini di altri paesi debbano reagire in modo diverso.


Un podcast per aiutarvi a sviluppare la vostra start-up

Il podcast “Imprenditorialità e marketing” ripercorre le diverse fasi della vita di una promettente start-up. Identificando gli elementi critici di successo in ogni fase dello sviluppo della start-up, ti aiutiamo a trovare soluzioni per la vostra azienda.

Il podcast è diviso in capitoli da 4 a 6 minuti. Ogni capitolo è dedicato a un tema specifico o a una fase di sviluppo. Potete ascoltare l’intero podcast oppure scegliere di ascoltarne solo una parte selezionando direttamente quello che più vi interessa. Potete trovare anche la versione video dell’intervista sul nostro canale YouTube.

Illustration images: shutterstock



Posted in imprenditorialità.

Pubblica la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *