Earn money by answering our surveys

Register now!

Un Regard Pour Toi: un negozio unico dedicato all’abbigliamento per non vedenti

Earn up to 50€ by participating in one of our paid market research.

Register now!

Perché le persone ipovedenti non dovrebbero prestare attenzione al loro “aspetto”? Nel mondo dei social network dove tutto è giudicato a partire dall’aspetto esteriore, i ciechi ne potrebbero soffrire il doppio. Da questa osservazione, nel 2014 è stata creata l’associazione “Un Regard Pour Toi”. Sulla sua scia, nel giugno 2019 a Parigi è stato lanciato un omonimo negozio di abbigliamento per non vedenti. Ascoltando le esigenze dei soci, l’associazione è anche un crogiolo di innovazioni: etichette ricamate in Braille, chip NFC e sintesi vocale… i progetti non mancano.

Abbiamo visitato questo negozio unico nel quartiere di Montparnasse a Parigi. Questo articolo è anche un modesto omaggio agli sforzi compiuti dai 160 volontari dell’associazione per trovare soluzioni per i non vedenti.

Abbigliamento a prezzi bassi grazie alla generosità dei donator

Nel punto vendita di 80 mq vengono proposte circa 1200 referenze. L’intero spettro dell’abbigliamento è coperto grazie alle donazioni, che consentono di offrire vestiti a prezzi molto interessanti.

Avviati nel 2018, i contatti hanno avuto successo nel 2020. Quasi il 10% di queste referenze proviene da una partnership con le Galeries Lafayette. Le Galeries Lafayette offrono alcuni invenduti, che vengono poi proposti in via prioritaria ai 300 membri dell’associazione. Questi nuovi vestiti sono venduti a un prezzo più alto rispetto al resto dei pezzi (tra 2€ e 10€).

Un regard sur toi


Un negozio adatto ai non vedenti

Creato da Hayette Louail, lei stessa ipovedente, il negozio non ha potuto fare a meno di offrire un layout adatto ai non vedenti. Un grande tappeto rosso fornisce uno spunto visivo per i clienti non ciechi. I bastoni possono essere lasciati all’ingresso. Tutti gli ostacoli sono stati rimossi dal percorso. Gli scaffali sono a sinistra e i camerini, più grandi della media, sono a destra.

un regard sur toi

Il grande tappeto rosso funge da segnale visivo per i non vedenti.


Innovazioni per semplificare la scelta dell’abbigliamento

Ciò che ci ha sorpreso di più durante la visita al negozio è stata la capacità innovativa dell’associazione. Si trovano soluzioni ingegnose per i problemi di abbigliamento quotidiani. Sono parecchi: come riconoscere un capo in un armadio? Di che colore è il capo che sto per indossare? Queste domande non hanno alcuna conseguenza per un vedente, ma sono ostacoli insormontabili per un non vedente.

Etichette in Braille

étiquette brodée en braille (Un Regard Sur Toi)La prima innovazione sono le etichette ricamate in Braille. L’associazione si propone di ricamare una parola o una breve frase su etichette che vengono poi cucite sugli abiti. Il giorno della nostra visita, si stava realizzando un ordine per un membro che desiderava ricamare un codice per riconoscere i suoi vestiti.
Ma come possiamo aiutare chi non legge il Braille?


Chip NFC e sintesi vocale

L’associazione ha sviluppato internamente un progetto di chip NFC che possono essere letti (letteralmente) grazie a un box di sintesi vocale. I chip sono infinitamente programmabili. Sono impermeabili e possono quindi essere inseriti negli indumenti.

boîtier synthèse vocale pour puces NFC (un regard sur toi)

Questo box permette di “leggere” i chip NFC ed effettuare la sintesi vocale delle informazioni ivi contenute. La scatola funziona grazie a pulsanti “fisici”. L’associazione “Un Regard Pour Toi” ha sviluppato internamente questo prototipo. Particolare attenzione è stata riservata ai bisogni delle persone ipovedenti.

Sono disponibili anche etichette autoadesive. Possono, ad esempio, contenere informazioni sul dosaggio o sulla data di scadenza (nel caso degli alimenti).
Questo sistema è adatto anche per altri usi, come l’aggiunta di informazioni a scatole di alimenti o medicinali.

étiquettes NFC pour utilisation par des personnes malvoyantes (Un Regard Sur Toi)

Queste etichette NFC autoadesive possono essere apposte su scatole di medicinali, prodotti alimentari ed essere programmate. Grazie al box di sintesi vocale possono fornire informazioni sul dosaggio, la data di scadenza, ecc..

 

 

Tag:

Author: Pierre-Nicolas Schwab

Pierre-Nicolas ha un dottorato in marketing e dirige l'agenzia di ricerche di mercato IntoTheMinds. I suoi principali campi di interesse sono BigData, e-commerce, commercio locale, HoReCa e logistica. È anche un ricercatore di marketing all'Université Libre de Bruxelles e serve come coach e formatore per diverse organizzazioni e istituzioni pubbliche. Può essere contattato via email, Linkedin o per telefono (+32 486 42 79 42)

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *