Earn money by answering our surveys

Register now!

Ricerche di mercato: operatori di telefonia mobile su Internet

Earn up to 50€ by participating in one of our paid market research.

Register now!

Essere il leader di mercato non significa necessariamente dominare le ricerche su Google. Ad esempio, la nostra ricerca mostra che in 14 paesi europei, il leader di mercato non è il leader nelle ricerche online.
Dimostriamo anche che i francesi sono quelli che ottengono più informazioni sugli operatori di telefonia mobile, il che è probabilmente un segno di ipercompetizione.

Se hai solo 30 secondi

  • Essere leader di mercato nella telefonia mobile non garantisce necessariamente di essere leader su Internet
  • In 14 paesi europei, il leader di mercato viene superato su Internet da uno sfidante
  • In Danimarca, il leader online è un operatore virtuale (Telmore), ma è ancora molto indietro rispetto al leader (TDC) in termini di numero di clienti
  • La Francia ha il traffico online più alto tra gli operatori di telefonia mobile (17 milioni di ricerche mensili)
  • C’è una media di 1,35 numeri di telefono per abitante in Europa
  • Con 1,89 numeri di telefono per abitante, gli estoni sono i più appassionati di telefonia mobile in Europa

Sommario


Introduzione

Questa ricerca è il risultato di uno studio condotto in 31 paesi europei. Mira a capire se il predominio nell’attuale mercato dei cellulari si riflette nel mondo online. In altre parole, vogliamo sapere se la distinzione nel numero di clienti si riflette anche online.
Con nostra grande sorpresa, non è così, e questo potrebbe essere il riflesso di una maggiore concorrenza che spinge i consumatori a cambiare spesso operatore.


Metodologia

Per compilare questa ricerca, abbiamo applicato lo stesso metodo per il caso del CBD in Europa. Sulla base dei dati forniti da Eurostat e Ahrefs, abbiamo determinato i volumi di ricerca mensili relativi a 2 tipologie di operatori mobili:

  • MNO (operatore di rete mobile): operatore telefonico con la propria rete mobile.
  • MVNO (operatore di rete virtuale mobile): operatore mobile senza la sua infrastruttura

L’elenco degli operatori è stato determinato utilizzando Wikipedia e Telecompaper.
Infine, abbiamo realizzato questo lavoro in 31 paesi europei per avere una panoramica delle tendenze del mercato dei cellulari nel continente.


Numero di numeri mobili pro capite in Europa

La prima lezione di questa ricerca riguarda il numero di numeri mobili in uso in Europa. Sebbene il tasso superi 1 numero per abitante in tutti i paesi, la situazione varia notevolmente da un paese all’altro.

Mentre in Norvegia c’è poco più di un numero assegnato per abitante (1,06), questo numero sale a 1,89 in Estonia. La media europea è di 1,35 numeri per abitante. Ci sono più di 714.000.000 di numeri nel continente.

(Fonte: Ahrefs)


In quale paese le persone si informano di più sugli operatori di telefonia cellulare?

Ogni mese in Europa, oltre 62 milioni di ricerche su Google sono relative agli operatori di telefonia mobile. Queste ricerche sono distribuite in modo non uniforme. Per confrontare i paesi, abbiamo utilizzato il numero di abitanti. I risultati sono sorprendenti. Presentano notevoli variazioni.

La tabella seguente è una TOP 10 dei paesi europei in termini di volumi di ricerca relativi agli MNO:

(Fonte: Ahrefs)

La Francia è in cima a questa classifica, con un tasso del 25,3%, cinque volte superiore alla Romania. La media è dell’11%, il che significherebbe che 1 abitante su 10 effettua ogni mese una ricerca relativa a un operatore di telefonia mobile.

Gli Stati baltici e i Balcani condividono i primi posti con la Francia. D’altra parte, alcuni paesi come il Regno Unito e la Polonia hanno bassi volumi di ricerca per quanto riguarda la popolazione.


Quali operatori mobili sono leader nei loro mercati in Europa?

Per valutare la posizione di leadership di un operatore mobile nel proprio Paese, abbiamo analizzato 2 elementi:

  • la sua quota di mercato per numero di clienti
  • il numero di ricerche che genera su Google.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, essere il numero uno in termini di clienti non garantisce un primo posto nelle ricerche su Google.

(Fonte: Ahrefs)

Infatti, in 14 dei 31 paesi analizzati, l’operatore più cercato su Google non è leader di mercato. Questo fenomeno si verifica principalmente nei Paesi con i volumi di ricerca più bassi relativi agli operatori mobili, ma non solo! Germania, Regno Unito e Italia sono tre mercati in cui gli operatori non leader generano il maggior numero di ricerche su Google al mese.

Orange, Vodafone, Telia, Tele2 e Telemach sono gli unici operatori a dominare almeno due mercati domestici, il che dimostra una strategia di internazionalizzazione ben eseguita.

Questa mappa quindi evidenzia delle differenze osservabili tra SEO e quota di mercato. Inoltre, i nostri dati tendono a mostrare enormi disparità quando si confrontano queste due variabili, come mostrato nella tabella seguente:

(Fonte: Ahrefs)

In un determinato paese, la quota del leader di mercato è superiore alla quota dell’operatore più cercato su Google. Ad esempio, l’operatore CYTA a Cipro rappresenta il 24% delle ricerche relative a MNO, una piccola percentuale rispetto alla quota di mercato del 68,6% di Epic.

D’altra parte, Germania e Irlanda sono gli unici paesi in Europa in cui questa regola non si applica. Vodafone, leader su Google, effettua più di un quarto delle ricerche mensili in Germania, mentre Telekom, leader di mercato, fatica a superare il 16% del mercato interno.


In Danimarca, il leader è un operatore virtuale!

Infine, al di là delle analisi demografiche e di mercato, questa ricerca è anche l’occasione per osservare l’aumento di potere degli operatori virtuali rispetto agli MNO tradizionali.

Alcuni dati sugli operatori virtuali in Europa

In questo articolo, ci concentriamo sul caso della Danimarca, un paese in anticipo sui tempi. Con una popolazione di soli 5,8 milioni, è uno dei paesi con il maggior numero di MVNO a livello globale. 21 operatori virtuali occupano più di un terzo del mercato danese!

La polena di questa ondata di marea è Telmore, il più grande operatore virtuale del paese e il motore di ricerca Google numero uno nel mercato MNO. In effetti, genera 116.000 ricerche mensili o il 19,2% del volume totale degli MNO danesi.

Poiché la Danimarca non è un caso isolato, il futuro richiede ulteriori ricerche sulla popolarità delle offerte mobili virtuali, soprattutto nell’era del 5G e dell’arrivo del 6G sul mercato.

Author: Pierre-Nicolas Schwab

Pierre-Nicolas ha un dottorato in marketing e dirige l'agenzia di ricerche di mercato IntoTheMinds. I suoi principali campi di interesse sono BigData, e-commerce, commercio locale, HoReCa e logistica. È anche un ricercatore di marketing all'Université Libre de Bruxelles e serve come coach e formatore per diverse organizzazioni e istituzioni pubbliche. Può essere contattato via email, Linkedin o per telefono (+32 486 42 79 42)

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *