Earn money by answering our surveys

Register now!

Quanti hashtag dovreste inserire nei vostri post su LinkedIn? [Ricerca]

Earn up to 50€ by participating in one of our paid market research.

Register now!

Quanti hashtag dovreste inserire nei vostri post su LinkedIn per aumentarne la visibilità? A proposito, è corretto mettere gli hashtag e come reagisce l’algoritmo di LinkedIn? Ho analizzato 4,988 milioni di post di LinkedIn in oltre 100 paesi, e vi risponderò a queste domande in questo articolo. Per ricevere altri risultati esclusivi via e-mail, iscrivetevi alla mia newsletter e seguitemi su LinkedIn.


Quanti hashtag dovreste inserire in un post su LinkedIn?

Risposta breve: 3

Risposta lunga: La probabilità di ottenere 100 like o commenti su un post di LinkedIn è del 3,307% se si ha una rete di meno di 25.000 follower. Per aumentare questa probabilità, dovrete tenere a mente queste 3 regole:

  • più di 0 hashtag!
  • l’ideale sono 3
  • oltre i 3 hashtag, l’impatto è negativo, ma la differenza non è molto significativa sul numero di like e commenti
correlation hashtag linkedin likes comments

Analisi della probabilità di ottenere 100 reazioni su un post di LinkedIn in base al numero di hashtag inclusi nel post.


Come analizzare l’influenza degli hashtag sulla portata dei post su LinkedIn?

Per iniziare, avrete bisogno di un set di dati… uno molto significativo. Grazie a Linkalyze, ho avuto accesso a un dataset di 4.988 milioni di post su LinkedIn (Grazie Sylvain, Thomas e Laetitia). Questo dataset include il nome dell’autore, il testo del post, il numero di like, il numero di commenti.

Poi sarebbe opportuno avere un (ottimo) software di preparazione dei dati e una soluzione di data science. Ho scelto di utilizzare la suite Timi, che mi permette di preparare i dati e realizzare il lavoro di modellazione con un unico strumento. Lo strumento di preparazione dei dati si chiama Anatella (ne ho già parlato qui e qui). Timi è la soluzione di modellazione.

A cosa servono gli hashtag su LinkedIn?

Ci sono diverse ipotesi sul ruolo degli hashtag su LinkedIn. Gli hashtag permetterebbero all’algoritmo di categorizzare meglio il tuo post e quindi di distribuirlo meglio. Questa ipotesi è, ovviamente, attraente. Ma non dobbiamo dimenticare che da un punto di vista semiologico, il semplice fatto di includere un hashtag attira anche più attenzione da parte dell’utente di internet. La ricerca che ho menzionato qui ha mostrato un effetto positivo delle parole chiave poste all’inizio del messaggio.


Preparazione dei dati con Anatella

La preparazione dei dati su Anatella era basata su file JSON.

Dopo alcune operazioni classiche di pulizia, ho arricchito il database dei post con i dati sui loro autori: numero di connessioni, città, paese, …

Una volta realizzata la combinazione, ho usato un algoritmo di rilevamento della lingua per aggiungere una nuova variabile al dataset, e ho estratto il numero di hashtag in ogni post. Inoltre, ho creato una variabile “Numero di reazioni” aggiungendo il numero di like e commenti. Ho già mostrato in altre ricerche la correlazione tra il numero di reazioni e il numero di visualizzazioni.

data preparation Linkedin dataset Anatella

La pipeline di preparazione dei dati realizzata con Anatella.

Per la modellazione, ho utilizzato le seguenti variabili

  • numero di parole
  • numero di hashtag
  • numero di connessioni
  • paese
  • lingua

L’algoritmo utilizzato su Timi permette di costruire diversi modelli statistici successivi. In primo luogo, vengono prese in considerazione tutte le variabili indipendenti, e poi viene eseguita una “potatura” per eliminare le variabili meno predittive.

In questo articolo, presento i risultati relativi al numero di hashtag, mentre parlerò dell’effetto del numero di parole e del numero di connessioni in post specifici.


Risultati dettagliati: l’effetto degli hashtag sulla portata dei vostri post su LinkedIn

Ecco il risultato in dettaglio (e in versione animata).

La linea blu rappresenta la probabilità di ottenere più di 100 like su un post di LinkedIn. Questa probabilità è del 3,307%.

effect of number of hashtags on Linkedin post reach Osserviamo che l’effetto positivo è massimo quando il post ha 3 hashtag: la probabilità sale al 7,2% per superare le 100 reazioni. Quando superiamo i 3 hashtag, la probabilità diminuisce leggermente e varia tra il 5,94% e il 6,89%. Il massimo osservato è di 133 hashtag in un solo post!

Troverete i risultati dettagliati nella tabella presentata a continuazione.

Numero di hashtags Probabilità di superare le 100 reazioni su un post (likes + commenti) con una rete di meno di 25000 connessioni.
0 3.21%
1 4.25%
2 4.72%
3 7.2%
4 6.61%
5 6.32%
6 5.94%
7 6.67%
8-9 6.85%
10-11 6.32%
12-15 6.89%
16 et plus 6.12%

 


Conclusioni

 

Questi risultati rappresentano solo una prospettiva particolare sull’utilità degli hashtag nelle pubblicazioni su LinkedIn. Sarebbe necessario approfondire l’argomento verificando che i risultati rimangano gli stessi al variare del numero di reazioni (like + commenti) e del numero di connessioni. Se vi interessano questi argomenti, sentitevi liberi di mandarmi una richiesta di connessione… su LinkedIn🙂

 

Tag:

Author: Pierre-Nicolas Schwab

Pierre-Nicolas ha un dottorato in marketing e dirige l'agenzia di ricerche di mercato IntoTheMinds. I suoi principali campi di interesse sono BigData, e-commerce, commercio locale, HoReCa e logistica. È anche un ricercatore di marketing all'Université Libre de Bruxelles e serve come coach e formatore per diverse organizzazioni e istituzioni pubbliche. Può essere contattato via email, Linkedin o per telefono (+32 486 42 79 42)

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *