Earn money by answering our surveys

Register now!

Nuova boutique Clarins: 100% phygital e 200% eco-design

Earn up to 50€ by participating in one of our paid market research.

Register now!

A giugno 2021, Clarins ha aperto una boutique unica alla via Vieille du Temple 45  a Parigi. Situato nel quartiere alla moda del Marais, offre un’esperienza cliente molto diversa rispetto ad altri negozi. Clarins ha optato per l’eco-design. Oltre a materiali specifici, il negozio dispone anche della prima stazione di ricarica di profumi del gruppo. Infine, il negozio è una vetrina per phygital, un precursore di ciò che il retail di domani può fare per riconquistare il cuore dei clienti.

Clarins 45 rue vieille du Temple Paris (Marais)


Prime impressioni

Una sensazione di armonia e serenità emana dal negozio quando entri per la prima volta. È molto luminoso e dà il posto d’onore ai bei materiali.

La vetrina, in particolare, è notevole. Serve principalmente per comunicare gli ingredienti (solo 2-3 prodotti in vetrina). Il negozio ha anche molti schermi per visualizzare messaggi visivi relativi al marchio. Uno di questi mostra, ad esempio, dove vengono coltivate le piante utilizzate nei prodotti. Alcune delle piante provengono direttamente dalla tenuta Clarins e sono identificate grazie a un logo sui prodotti interessati.


Clarins 45 rue vieille du Temple Paris (Marais)

La maggior parte della finestra è occupata da vasi contenenti le piante utilizzate da Clarins per questi prodotti. Questo messaggio forte trasmette i valori “naturali” del marchio.


Eco-design, il marchio di fabbrica di questa boutique Clarins

Dopo la prima scoperta visiva, devi aprire gli occhi per capire la sottigliezza del design. Vorrei ringraziare Fanny per le sue spiegazioni e la perfetta conoscenza di ogni dettaglio. Senza spiegazioni, non è facile comprendere gli sforzi fatti per fare di questo negozio un modello di eco-design.

Clarins 45 rue vieille du Temple Paris (Marais)

Certo, le piante in vetrina danno un indizio, ma vale la pena scoprire le altre sfaccettature. Notiamo così:

  • il pavimento è realizzato con detriti di marmo riciclati e colato in resina (l’effetto è impressionante)
  • l’utilizzo del legno di faggio, scelto per la sua rapida crescita e proveniente da foreste francesi eco-gestite
  • la sostituzione dell’incollaggio mediante vaporizzazione per rendere il legno impermeabile
  • la realizzazione dei mobili in resina krion k-life, che contribuisce alla purificazione dell’aria a contatto con la luce

Clarins 45 rue vieille du Temple Paris (Marais)

L’ecodesign è la parte sommersa dell’iceberg. La parte visibile è il phygital, ed è l’argomento del paragrafo successivo. E per fare la transizione, quale modo migliore che parlare della stazione di ricarica dei profumi. Questo dispositivo “zero sprechi” si allinea ai tempi e fa eco a una pratica che avevo già osservato a Guerlain molto tempo fa. Clarins aggiunge una dimensione “techno”.

La stazione di ricarica per l’Eau dynamisante e l’Eau ressourçante

Se il “no spreco” e le “ricariche” sono diventati molto comuni nella vendita al dettaglio di generi alimentari, è molto più raro nel lusso. Forse l’immagine allegata alle ricariche non è abbastanza convincente. Clarins è stata in grado di infrangere i codici e rendere la ricarica un’esperienza di fascia alta. La macchina utilizzata (non sviluppata da Clarins) permette di ricaricare 2 referenze: l’Eau Dynamisante (acqua energizzante) e l’Eau Ressourçante. (acqua rigenerante).

Clarins 45 rue vieille du Temple Paris (Marais)

La cerimonia è ben preparata per garantire che l’esperienza di ricarica sia allineata con il posizionamento di Clarins. Dopodiché, vengono eseguiti alcuni passaggi manuali per “rifinire” la bottiglia e personalizzarla con un nastrino.

Clarins 45 rue vieille du Temple Paris (Marais)


Il concept store Clarins: ultra phygital

Sebbene la stazione di ricarica sia un dispositivo tecnologico, non può essere definita un dispositivo phygital. I clienti non possono interagire con la macchina.

Clarins 45 rue vieille du Temple Paris (Marais)

Tuttavia, ci sono ancora molte opportunità veramente fittizie nel punto vendita. I clienti potranno provare:

  • un dispositivo che non avevo ancora visto da nessun’altra parte che permette di “sentire” i diversi livelli di pressione da applicare in base alla skincare
  • il trucco virtuale tramite QR code (questo è diventato abbastanza comune durante il Covid, ma è ancora eccezionale)

Clarins 45 rue vieille du Temple Paris (Marais)


Conclusion

L’ultimo outlet di Clarins è un vero successo, sia esteticamente che tecnologicamente. La ciliegina sulla torta è la qualità del servizio clienti. Fanny, che mi ha ricevuto e mi ha guidato attraverso il negozio, è stata perfetta. Vorrei ringraziarla qui.

Tag:,

Author: Pierre-Nicolas Schwab

Pierre-Nicolas ha un dottorato in marketing e dirige l'agenzia di ricerche di mercato IntoTheMinds. I suoi principali campi di interesse sono BigData, e-commerce, commercio locale, HoReCa e logistica. È anche un ricercatore di marketing all'Université Libre de Bruxelles e serve come coach e formatore per diverse organizzazioni e istituzioni pubbliche. Può essere contattato via email, Linkedin o per telefono (+32 486 42 79 42)

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *