Earn money by answering our surveys

Register now!

Listminut diventa Ring Twice: i retroscena del rebranding

Earn up to 50€ by participating in one of our paid market research.

Register now!

Listminut, la piattaforma per lo scambio di servizi tra privati, ha cambiato nome. È diventato Ring Twice dopo un’operazione di rebranding meticolosamente preparata. In un podcast registrato alla vigilia di questo cambiamento, Jonathan Schockaert, il fondatore di Listminut / Ring Twice, ci racconta tutto sull’origine di questo rebranding, sulla sua preparazione e sulle aspettative che suscita.

Ring Twice in cifre

  • 300.000 persone registrate sulla piattaforma
  • 100.000 fornitori di servizi registrati
  • 36.000 fornitori di servizi regolari
  • 80% in meno di acquisizione durante il covid
  • 27 dipendenti
  • Modello di business basato su abbonamento da aprile 2019
  • 1 o 2 persone trasformano la loro passione in un lavoro ogni settimana con Ring Twice

Listminut è un progetto iniziato nel 2013 nella camera da letto di uno studente. La start-up non è più una start-up poiché ora conta 27 dipendenti. Grazie ad essa i privati possono offrire o ricevere servizi a pagamento (fai da te, baby-sitting, pulizie, …). Quasi 300.000 persone sono registrate, il che lo rende una vera storia di successo.

In questo podcast ripercorriamo la storia di Listminut e le ragioni dell’operazione di rebranding che influenzerà anche il suo nome. Listminut si chiamerà ora Ring Twice e le conseguenze sono molteplici.


Rebranding: un innesco inaspettato

Il rebranding di Listminut affonda le sue radici in una storia molto particolare ma comunque ricorrente: il contatto diretto con i clienti. Gli imprenditori sono spesso così impegnati con la loro azienda che dimenticano una cosa essenziale: parlare e capire i loro clienti.

Questa è precisamente quella che io chiamo la sindrome della “testa nella sabbia” di cui soffrivano i fondatori di Listminut. Come spiega molto bene Jonathan Schockaert, pensava di conoscere i suoi utenti e non vedeva il motivo di parlare con loro. I suoi co-fondatori lo hanno convinto a fare il grande passo, ed è stata una rivelazione.


Il momento in cui abbiamo iniziato a incontrare i nostri utenti è stato l’innesco. Eravamo in contatto con loro e pensavamo di conoscerli. Ma in realtà non era così.

Jonathan Schockaert, Ring Twice


Perché hai deciso di cambiare il nome di Listminut in Ring Twice?

In questo podcast, Jonathan Schockaert parla dei motivi del rebranding e dell’origine del nome Ring Twice. Il rebranding è partito dalla constatazione che l’aspetto umano è centrale per il successo del modello Listminut.

Come spiega Jonathan Schockaert, la crisi del Covid ha sicuramente accelerato il pensiero di cambiare il nome. Mentre Listminut ha subito una perdita di acquisizione dell’80% a causa di Covid, ha anche assistito a un’ondata di generosità da parte della sua comunità. I fornitori di servizi di tutti i ceti sociali, sopraffatti dalla crisi sanitaria, si sono offerti volontari per il loro aiuto.

Al di là degli aspetti transazionali, i Service Provider sono il vero valore aggiunto. Sono il volto visibile della piattaforma quando vanno a casa dei clienti. Il rebranding mira a riportare l’importanza del rapporto umano al centro del modello di business di Ring Twice.

Il nome è lì per materializzare i valori che stanno alla base del rapporto tra clienti e fornitori di servizi. Spesso tra loro si instaura un vero e proprio rapporto di fiducia. Il cliente saluta il Prestatore come un amico che “suona due volte” per farsi riconoscere e aprire la porta.


Un nuovo nome per ambizioni internazionali

Il cambio di identità mira anche a sostenere le ambizioni internazionali di Ring Twice.

La piattaforma era già stata lanciata sul mercato francese (a Parigi) nel 2016-2017, ma l’operazione si era rivelata un fallimento.

Con questa nuova identità, Jonathan Schockaert punta a conquistare i mercati esteri nei prossimi 2-3 anni. Queste sono tutte le brutte notizie che auguriamo a questa bella azienda piena di promesse. Il suo modello di business è perfettamente replicabile su altri mercati con probabilmente alcuni adattamenti.


Come ha preparato Listminut il suo rebranding?

Il progetto di rebranding era allo studio da 2 anni. Tuttavia, non avevano intenzione di cambiare il nome. L’attaccamento a “Listminut”, ma anche l’impatto sulla SEO, erano ostacoli. Con il 50% dell’acquisizione, la SEO è infatti il canale principale di Listminut per trovare clienti.

Jonathan Schockaert ci ricorda giustamente che il logo, le immagini e il nome sono solo la punta dell’iceberg in un’operazione di rebranding. Cambiare la propria identità comporta molto di più, ed è necessario pianificare tutti i dettagli del progetto in una tempistica dettagliata.

Anche il tempismo non è insignificante. Nel caso di Ring Twice, hanno scelto il mese di ottobre. Una certa stagionalità contraddistingue il business della piattaforma (si pensi al bricolage e ai lavori di giardinaggio in estate). L’attività è ancora sostenuta ad ottobre, ma il pericolo in termini di SEO è minore. Jonathan spiega che è ancora possibile correggere la situazione in ottobre se qualcosa va storto.

Per quanto riguarda la SEO, una persona si è occupata a tempo pieno di questo aspetto per 1 mese. Il compito più complicato è contattare uno ad uno tutti i siti web che hanno effettuato un backlink al vecchio sito web per richiederne l’aggiornamento. Fortunatamente, il reindirizzamento 301 è lì per aiutare quando ciò non è possibile.

 

 

Tag:

Author: Pierre-Nicolas Schwab

Pierre-Nicolas ha un dottorato in marketing e dirige l'agenzia di ricerche di mercato IntoTheMinds. I suoi principali campi di interesse sono BigData, e-commerce, commercio locale, HoReCa e logistica. È anche un ricercatore di marketing all'Université Libre de Bruxelles e serve come coach e formatore per diverse organizzazioni e istituzioni pubbliche. Può essere contattato via email, Linkedin o per telefono (+32 486 42 79 42)

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *